È vero che mangiare cioccolato fa bene all’umore?

Che il cioccolato fa bene all’umore non è un modo di dire, è proprio così e il suo effetto positivo è scientificamente provato.

Mangiare cioccolato vi rende felici e vi sembra vi faccia stare bene? Non è solo una sensazione, sono studi scientifici a sottolineare come il “cibo degli Dei” abbia un effetto positivo sul nostro umore.

Stimola la produzione degli ormoni del benessere
Il cioccolato è un alimento davvero straordinario. Non solo è buonissimo ed è difficile non andarne matti, ma è ricco di sostanze benefiche. In particolare ad avere una composizione nutrizionale eccezionale è il cacao, dalla cui lavorazione si ottiene poi il cioccolato. Questo è utile da sapere così si comprende che scegliere un cioccolato con alta percentuale di cacao permette di ottenere maggiori benefici rispetto a quello dove sono alti i quantitativi di altri ingredienti (come latte, zucchero e aromi). Meglio mangiare dunque cioccolato fondente, con almeno il 70% di cacao. Ma quali sostanze in grado di influire sull’umore contengono cacao e cioccolato? Si tratta di un mix di vitamine, minerali, fibre, antiossidanti, teobromina e triptofano. Il triptofano è un amminoacido essenziale capace di stimolare la produzione di serotonina, che non a caso viene anche detto ormone del buonumore. Non solo, il triptofano incide positivamente anche sul ciclo sonno-veglia, e sappiamo bene come dormire poco e male possa rendere nervosi e irascibili. Non c’è da stupirsi dunque se il cioccolato gioca un ruolo importante sugli sbalzi umorali, inoltre grazie alle vitamine, ai sali minerali e agli antiossidanti che contiene è un valido aiuto nel caso si fosse sotto pressione o si vivessero momenti di stress. La teobromina poi è energizzante e stimola il rilascio di endorfine, la sensazione è quella di avere una marcia in più e di essere in grado di reggere più facilmente le tensioni, reagendo a momenti di stanchezza, tristezza e cali d’umore.  

Rilassa e tonifica
Grazie alla presenza di magnesio mangiando cioccolato si può avvertire un senso di rilassamento, se infatti da un lato tonifica, dall’altro rilassa il sistema nervoso. Ecco perché se vi sentite stanchi, tristi, spossati, giù di tono, irritabili e stressati, un quadratino di cioccolato fondente può esservi di grande aiuto. Il benessere che trasmette è anche legato a una motivazione psicologica: il sapore dolce gratifica e coccola il palato, per questo motivo quando ci si è giù di morale aumenta la voglia di cibi dolci. Il cioccolato amaro può dunque essere davvero un valido alleato del nostro benessere e della nostra felicità, ovviamente senza esagerare, meglio non superare i 25 grammi al giorno.

È vero che mangiare cioccolato fa bene all’umore?
È vero che mangiare cioccolato fa bene all’umore?