Dopo il Golden Milk, ecco il Pitaya Latte, siete pronti?

La pitaya è un frutto esotico dall’aspetto curioso spesso usato come ingrediente in cucina e protagonista del pitaya latte, bevanda benefica e buonissima.

Prima abbiamo imparato a conoscere e apprezzare il Matcha Latte, poi è stata la volta del Golden Milk, ora la prossima bevanda benefica a fare tendenza sarà il Pitaya Latte? Non si può ancora dire, ma il Dragon Fruit o Pitaya sta acquistando sempre più notorietà, come anche le preparazioni che con questo frutto si possono fare.

Alla scoperta del Frutto del Drago
La pitaya ha un aspetto che non passa inosservato: di forma ovoidale, all’esterno sembra un fiore con petali di un colore rosso-violaceo chiusi uno sull’altro, la polpa interna invece è bianca e trapuntata da piccolissimi semi neri commestibili. Ne esistono anche con foglie gialle e polpa bianca o con foglie violacee e polpa vermiglia. Il sapore è dolce e delicatamente floreale. La consistenza cremosa lo rende perfetto per preparare frullati golosi e bevande come il Pitaya Latte.

Come si prepara il Pitaya Latte?
Gli ingredienti base per preparare il Pitaya Latte sono un latte vegetale a scelta (di riso, di soia, di mandorla, di avena ecc.) e del dragon fruit fresco oppure in polvere. In Italia lo si può trovare fresco in alcuni supermercati con un reparto frutta molto fornito, mentre è ancora difficile trovarlo in polvere, a differenza di paesi come gli Stati Uniti dove è molto comune, ma c’è da scommettere che non passerà molto tempo che anche nella nostra penisola si potrà facilmente acquistare la polvere di pitaya. A questi due ingredienti si possono aggiungere aromi e altri frutti a piacere. Provate il Vanilla Pitaya Latte utilizzando: una tazza di latte vegetale, mezza pitaya fresca (o una intera a seconda delle dimensioni), un cucchiaino di olio di cocco, un cucchiaino di vaniglia in polvere. Frullate gli ingredienti fra loro in modo che si crei una sfiziosa schiuma in superficie e la bevanda è pronta. La potete gustare fredda oppure calda, semplicemente riscaldando il latte prima di miscelarlo con gli altri ingredienti. Se trovate la pitaya in polvere, preparate la bevanda utilizzando al posto del frutto fresco mezzo cucchiaino di polvere.

Quali proprietà ha il Pitaya Latte?
Alla bevanda vengono trasferite le proprietà del frutto: ricco di fibre aiuta la regolarità intestinale, vista la presenza di vitamina C è antiossidante e rafforza il sistema immunitario, contenendo phytoalbumine contribuisce a depurare il fegato, poco calorico e saziante è indicato nelle diete, costituito da acqua e sali minerali contrasta la ritenzione idrica ed è adatto agli sportivi.

Dopo il Golden Milk, ecco il Pitaya Latte, siete pronti?