La dieta del minestrone, come funziona

La dieta del minestrone è semplice da seguire, gustosa e consente di perdere peso in fretta. Ecco come funziona e tutti i consigli per seguirla

Se avete voglia di perdere qualche chilo, perché non provate la dieta del minestrone? È facile da seguire, sicura e – perché no! – anche gustosa, perfetta per dire addio ai rotolini di grasso e ritrovare l’energia in vista dell’inverno. Questo regime alimentare è l’ideale per le donne che non amano molto mettersi a dieta e che sono poco costanti. Consente infatti di dimagrire in tempi brevi e di vedere immediatamente i risultati. Inoltre è ottima per depurare l’organismo, magari dopo un periodo di eccessi e stravizi a tavola.

Come indica il nome stesso si tratta di una dieta che si basa sul consumo di un alimento principale: il minestrone. Questo piatto a base di verdure si può preparare in tantissimi modi e durante i pasti può venire associato a carne, pesce o frutta. Come tutte le diete che prediligono un solo cibo anche quella del minestrone va seguita al massimo per una settimana, senza esagerare, per evitare squilibri nell’organismo. Perché sia efficace è necessario consumare almeno 6-8 bicchieri di acqua al giorno, mentre sono banditi tutti gli alcolici.

Molto spesso questo regime dimagrante viene alternato alla detox, consente infatti la riduzione di zuccheri e grassi, apportando un calo del colesterolo e dei trigliceridi. Se seguita nel modo giusto e in un breve periodo, aiuta il corpo ad eliminare le tossine e le scorie in eccesso. Potete preparare il minestrone utilizzando pomodoro, porri, cipolle, sedano, spinaci, peperoni, rape bianche, carciofi, verza, broccoli, bietole, indivia, radicchio e cicoria. L’unico condimento consentito è l’olio extravergine d’oliva, senza però esagerare. Come funziona? Ogni giorno, a pranzo e a cena, si consuma un piatto di minestrone. Due o tre volte a settimana si può aggiungere al pasto anche pesce, carne bianca, uova o yogurt. Una volta a settimana sono consentiti i carboidrati integrali (meglio se il riso).

La dieta del minestrone, come funziona
La dieta del minestrone, come funziona