Cucinare in modo sano

Cucinare sano: un corretto regime alimentare prevede di seguire dei semplici ed utili accorgimenti giornalieri, ecco alcuni importanti consigli

Cucinare sano è la chiave per godere di ottima salute e favorire lo stato di benessere per il proprio organismo. L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale, poiché aiuta a sentirsi in forma e pieni di vitalità. Esistono tante sostanze necessarie per la salute dell’organismo e dunque, una carenza potrebbe causare l’insorgere di vari disturbi. Per questo è importare seguire una sana alimentazione, in modo tale da soddisfare tutto il fabbisogno energetico di cui il corpo necessita. Inoltre, un corretto regime alimentare non deve essere basato sull’assunzione degli stessi alimenti. Al contrario, si consiglia di variare sempre, in modo tale da seguire un’alimentazione bilanciata ed equilibrata che è alla base del benessere e della salute. Molte persone tendono a trascurare questo aspetto ed escludono determinati alimenti, in quanto pensano che possano fare ingrassare. In realtà, è fondamentale riuscire a consumare i vari tipi di alimenti in maniera moderata senza bisogno di escludere alcuni prodotti. Mangiare sempre le stesse cose oppure privarsi di determinati cibi non è affatto salutare e non apporta benefici all’organismo. Per questo, è fondamentale cucinare sano, in modo tale da assumere tutti i valori nutrizionali degli alimenti più importanti.

Ad esempio, alcune persone hanno la cattiva abitudine di fare una colazione veloce a base di cibi poco salutari, altre invece tendono a saltare i pasti, pensando che in questo modo si favorisce il dimagrimento. Non è affatto così, cucinare sano significa consumare tutti i pasti principali durante l’arco della giornata, per donare all’organismo tutto ciò di cui ha bisogno. Il digiuno prolungato è sconsigliato e può causare l’insorgere di vari disturbi. A volte, quando proprio non si riescono a placare gli attacchi di fame, è importante evitare i cibi poco salutari e prediligere dei prodotti nutrienti e sani. Cucinare sano significa proprio questo, ovvero cercare di variare la propria alimentazione, prediligendo sempre i cibi più nutrienti. Ciò non significa fare delle particolari rinunce, in quanto è possibile mangiare sano e realizzare delle ricette squisite. Occorre quindi seguire delle buone abitudini per assicurarsi di seguire un corretto regime alimentare.

Ad esempio le proprietà del riso sono importantissime per godere di ottima salute, ma spesso ci si chiede se questo alimento va lavato. Ebbene sì, è di buon auspicio lavare sempre il riso prima di cucinarlo, in modo tale da rimuovere lo “sporco”. Il riso bianco invece, va semplicemente sciacquato, onde evitare che si sfaldi. Il riso integrale deve stare in ammollo in acqua fredda per circa 6 ore. Questo procedimento va a ridurre l’acido fitico. Si tratta di una sostanza che ostacola il processo di assorbimento dei minerali, come ad esempio zinco, magnesio, ferro e calcio. Per gustare un buon risotto oppure un’insalata di riso dunque, è importante seguire sempre questi utili procedimenti. D’altronde basta davvero poco per imparare tutte queste semplici regole.Inoltre, assumere queste buone abitudini permette di consumare sempre degli alimenti sani e permette di tutelare tutte le loro proprietà benefiche.

Se avvertite un forte senso di fame perché non optare per una mela? Ebbene sì, per merenda è possibile consumare un vero e proprio snack di mele. A tal proposito, un suggerimento molto importante è quello di lavare le mele dolci e non quelle farinose. Dopodiché occorre rimuovere il torsolo e tagliarle utilizzando la mandolina. In questo modo è possibile ottenere dei pezzettini di piccole dimensioni. Per donare un tocco di sapore è consigliabile aggiungere del succo di limone. Al termine di questo procedimento bisogna scolarle accuratamente e disporle in una teglia ricoperta dalla carta forno. A questo punto infornatele a circa 80-90°C, fino a quando non si sono essiccate del tutto. Uscitele dal forno e attendete che si raffreddino ed ecco realizzata una merenda originale e prelibata. Potrete finalmente assaporare dei gustosissimi snack da consumare quando più preferite. Infine, per cucinare sano non bisogna mai dimenticare un’altra buona abitudine, ovvero quella di leggere sempre le etichette dei prodotti. Spesso, si sottovaluta questo aspetto, il quale è invece molto importante per comprendere tutti i valori nutrizionali di determinati alimenti. Generalmente viene riportata la sigla GDA, ovvero Giudeline Daily Amount che determina la quantità giornaliera di sostanze come proteine, grassi, fibre e carboidrati, basata su un’alimentazione standard di 2000 kcal. Tuttavia, bisogna tener presente che i fabbisogni possono variare in relazione all’età, al peso e al sesso di un individuo.

Cucinare in modo sano