Cos’è il crossFit e a che cosa serve

Cos'è il crossfit, per chi è adatto e quali sono i vantaggi per chi lo pratica: guardiamo da vicino il nuovo modo per mantenersi in forma che sta conquistando gli appassionati del fitness

La risposta a chi si chiede che cos’è il CrossFit è semplice: si tratta di un metodo di allenamento risalente agli anni ’60 che ha iniziato a diffondersi in maniera massiccia solo quando Greg Glassman ha fondato la CrossFit Inc. Ma qual è la differenza con i metodi di allenamento usati finora nel mondo del fitness e come mai il CrossFit sta avendo cosi tanto successo?

Innanzitutto l’obiettivo del CrossFit è quello di migliorare la salute, le prestazioni fisiche e l’aspetto fisico di chi lo pratica. Questo è un obiettivo comune a quasi tutti i programmi di allenamento che vengono seguiti in palestra, ma la differenza nasce dal modo con cui viene raggiunto. Un programma di allenamento CrossFit si basa su movimenti funzionali.

Si tratta cioè di movimenti che sono simili alle azioni svolte quotidianamente. La peculiarità di questi allenamenti è che ogni sessione e ogni esercizio devono essere svolti con un’alta intensità. Il concetto alla base del CrossFit consiste proprio nel fatto che l’intensità dell’allenamento è fondamentale per ottenere risultati.

I vantaggi di questo metodo sono innumerevoli, a partire dai benefici in termini di prestazioni che, già dopo pochi mesi di allenamento, portano ad un amento della resistenza (muscolare, cardiaca e respiratoria), della forza, della velocità, dell’equilibrio, dell’agilità ecc.

Inoltre, i risultati non sono legati solo alle prestazioni, ma anche all’estetica (aiuta a ridurre il grasso corporeo) e alla salute (migliora il sistema cardio-circolatorio). I movimenti funzionali che costituiscono la base dell’allenamento, possono avvenire sia a corpo libero che con l’ausilio di pesi.

Ad esempio lo squat, esercizio molto diffuso nelle palestre, può essere eseguito sia con dei pesi sulle spalle che a corpo libero (il cosiddetto air squat). La scelta dipende ovviamente dalle capacità dell’atleta, dal livello di preparazione e dagli obiettivi a cui si aspira, perché un allenamento finalizzato alla resistenza, non sarà mai uguale ad un allenamento che punta ad aumentare la forza.

Queste caratteristiche e il nuovo approccio di allenamento hanno permesso al CrossFit di raggiungere un gran numero di appassionati nel mondo del fitness. Non è un caso infatti che ogni anno molte persone arrivano a Los Angeles per partecipare ai CrossFit Game. Ad ogni modo, chiunque voglia cimentarsi in questo metodo di allenamento, dovrebbe rivolgersi a dei professionisti e stare alla larga dal fai da te, per evitare seri infortuni.

Cos’è il crossFit e a che cosa serve