Come salvare un bambino che soffoca: le manovre salva-vita

Imparare le linee guida sulla disostruzione pediatrica e le manovre di rianimazione pediatrica è fondamentale

Ogni anno in Italia 50 bambini perdono la vita per soffocamento da corpo estraneo (il 27% dei decessi accidentali – dati 2007 Sip – Società Italiana di Pediatria) non solo per l’oggetto che hanno ingerito accidentalmente (palline di gomma, prosciutto crudo, insalata, caramelle gommose, giochi), ma soprattutto perché chi li assiste nei primi drammatici momenti non interviene in modo adeguato, generando così disastrose conseguenze.

Il “non sapere” genera errori: prendere per i piedi un bambino che è ostruito, o peggio ancora mettere le dita in bocca, sono le prime due cose che vengono fatte da chi non è preparato e che di solito cagionano la morte del bambino. «Noi che siamo i soccorritori lo sappiamo bene», spiega Marco Squicciarini, medico Vds della Croce Rossa Italiana e collaboratore tecnico nazionale Cri rianimazione cardiopolmonare pediatrica – e allora con l’associazione Happy Family abbiamo deciso di diffondere le linee guida sulla disostruzione pediatrica e sulle manovre accessorie di rianimazione cardiopolmonare pediatrica ad esse collegate, tra sanitari (medici e infermieri ) e “laici” (maestre, insegnanti, allenatori, babysitter, genitori, bagnini). Per la realizzazione di un manuale di Primo Soccorso Pediatrico redatto in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e la Simeup Lazio (Società Italiana di medicina di emergenza e urgenza pediatrica), da divulgare nelle scuole del Lazio.

Su internet intanto sono molto diffusi i siti e i progetti di prevenzione che aiutano genitori e operatori scolastici a soccorrere in maniera corretta i bambini quando serve. Sul sito Bimbisicuri.it si possono trovare informazioni sugli infortuni pediatrici e un’utile aiuto in linea.  Un’altra guida si trova sul sito Informagiovani-Italia.com  un aiuto prezioso per comprendere le situazioni di emergenza che riguardano i bimbi.

Come salvare un bambino che soffoca: le manovre salva-vita