Come allenare la memoria con dei semplici consigli

Scopriamo come allenare la propria memoria seguendo alcuni semplici consigli e praticando alcune pratiche che vi aiuteranno sicuramente a migliorare la vostra memoria

Come allenare la propria memoria in modo efficace? Tutti sanno che essa non è altro che il risultato di un lavoro congiunto tra due tipi di cellule che compongono il nostro cervello, ossia le sinapsi e i neuroni. Questi due componenti arrivano a formare le reti neurali. Quello che accade in queste reti neurali è molto semplice, quando cerchiamo di rievocare un ricordo alcuni neuroni non fanno altro che inviare dei segnali utilizzando le sinapsi. Per far si che il ricordo torni in mente in maniera più vivida devono attivarsi necessariamente più reti neurali nello stesso momento. Quindi è intuibile che il nostro cervello sia capace di memorizzare moltissime informazioni, che rimarranno più o meno radicate nella mente. Per fare in modo che lo siano particolarmente, arrivando ad aumentare la memoria, vi sono numerose tecniche o consigli da seguire. Tutto ciò però prevede la ripetizione di una o più azioni in modo sistematico, così da creare un ricordo che non venga eliminato nel tempo e migliorando la memoria dell’individuo.

Naturalmente sul web troverete una marea di consigli su come allenare la propria memoria in modo efficace, molti dei quali sembrerà non funzionare. Come detto in precedenza la riuscita di questo allenamento mentale dipende moltissimo dalla costanza e dall’impegno profuso per esso. Infatti un allenamento incostante e praticato con poco impegno non porterà altro che insuccessi. Uno dei primi metodi che risponde alla domanda: come allenare la propria mente? È senz’altro il metodo della “lista della spesa”. Quando le persone creano una lista della spesa da comprare, solitamente, cercano di memorizzare il contenuto della stessa. In questo modo la maggior parte delle persone arriverà al negozio o supermercato e dimenticherà tutto ciò che ha cercato di tenere a mente con tanta fatica o avrà difficoltà a rievocare il ricordo desiderato. Invece, secondo l’ideatore di questo metodo, sarebbe più comodo ricordarsi il numero preciso di oggetti che compone la lista della spesa. In questo modo il cervello assocerà il numero all’oggetto desiderato. Questa tecnica è utilizzabile anche in altri campi diversi da quello illustrato, come ad esempio quando si deve fare un discorso in pubblico.

Un altro consiglio su come allenare la propria memoria è l’utilizzo del metodo del dizionario. Per tutti quelli curiosi che vorranno applicare e utilizzare questo metodo c’è da dire che questo metodo richiede una particolare costanza e impegno, e che i primi risultati si potranno vedere dopo diverso tempo. In sintesi questo metodo prevede l’utilizzo di un dizionario qualsiasi. Una volta che ne avete uno a portata di mano apritelo e selezionate una parola a caso, leggere una sola definizione della parola stessa e annotarla su un foglio di carta evidenziando la parola scelta con un colore a piacere. Il secondo giorno non dovrete far altro che rileggere la parola e la definizione annotata per 3 volte circa. Il terzo giorno invece dovrete cercare di ricordarvi quante più informazioni possibili, come il colore scelto per evidenziare la parola annotata o la definizione della parola stessa. Se riuscite a ricordare ogni dettaglio annotato allora potrete passare ad un’altra parola. Questo esercizio ha il preciso compito di farvi sviluppare una memoria che ricordi che tenga conto dei dettagli di qualsiasi cosa.

Alcuni ricercatori invece sostengono che per allenare la propria memoria rendendola più elastica e predisposta a memorizzare in maniera semplice pin, numeri di telefono associando i numeri con altri oggetti che ci riportino in mente il dato da ricordare. Il fatto di associare la forma di un numero ad un oggetto che ci evochi ciò che vogliamo tenere a mente facilita il processo di memorizzazione. Altri invece consigliano di iniziare a praticare nuovi hobby e di non cadere nella ripetitività delle azioni quotidiane. Perciò molti suggeriscono di intraprendere attività che non svolgiamo ogni giorno, come fare un cruciverba, annotare gli oggetti di uno stesso colore. Questo servirà al vostro cervello per rimanere sveglio e costantemente in attività, aiutandolo a ricordare ciò che serve. La memoria e il cervello sono come dei muscoli che hanno bisogno di allenamento costante per essere in piena forma, perciò vengono consigliate attività che debbono essere ripetute giornalmente o con costanza. Basti pensare al allenamento fatto da una persona che fa sollevamento pesi. Se tale individuo non si allenasse con costanza e impegno non vedrebbe mai risultati e starebbe sempre nello stesso stato. Perciò se volete davvero migliorare la vostra memoria è necessario da parte vostra una forza di volontà molto forte e una voglia costante a migliorare giorno dopo giorno, così da ottenere i risultati sperati.

Come allenare la memoria con dei semplici consigli