Cause dell’insorgere dei capelli bianchi

Quali sono le cause dell'insorgere dei capelli bianchi? Scopriamo i motivi che si celano dietro questo fenomeno che si manifesta anche in giovane età

Esistono molteplici cause che contribuiscono all’invecchiamento capelli, fattore che li porta inevitabilmente a diventare bianchi. Da un lato è colpa dei geni. Il colore dei capelli è determinato infatti dall’albero genealogico di famiglia in quanto tutto dipende dalla genetica. I geni hanno la capacità di influenzare l’orologio biologico e sarà lui a decidere quando i vostri capelli saranno destinati a diventare argentati. Se i capelli diventano bianchi o brizzolati in modo eccessivamente prematuro e senza alcuna malattia in corso, è probabile che il fenomeno sia scatenato da un grado eccessivo di stress o da disordini ormonali. Una dieta equilibrata è la chiave per uno stile di vita sano che non consenta l’insorgere di questi fastidiose ed antiestetiche problematiche. Diversi sono infatti i fattori legati all’alimentazione che possono influenzare la salute dei capelli. La carenza di vitamina B12 ad esempio è uno di loro. Se i vostri capelli soffrono di invecchiamento precoce, potreste pensare di cercare sul web una lista contenente l’elenco di tutti gli alimenti ricchi di tale vitamina. Anche l’ipoitiroidismo è una patologia complessa che, tra le varie sintomatologie, provoca la comparsa di capelli bianchi in età piuttosto giovane.

La tiroide è una ghiandola endocrina che regola il metabolismo. Una tiroide iperattiva o eccessivamente lenta sono in grado di portare ad una depigmentazione dei capelli. E’ quindi consigliabile eseguire delle analisi che verifichino il corretto funzionamento di tale ghiandola. Anche quando la funzione tiroidea è poco inferiore al normale, gli effetti possono mostrarsi con prepotenza sul cuoio capelluto. Per combattere tale problematica è consigliabile farsi visitare dal proprio medico curante che sarà in grado di prescrivervi una dieta ricca di iodio. Un altro fattore scatenante è dato dalle dipendenze pericolose. Purtroppo anche alcune abitudini malsane, legate ad esempio al consumo eccessivo di alcol o fumo, svolgono un ruolo importante nella sbiancamento prematuro dei capelli. Se i vostri capelli bianchi sono dovuti a questi ultimi due fattori, abbiamo una buona notizia per voi. Smettere di fumare decelera lo sbiancamento dei capelli del 4% nei soggetti che mostrano avere un età non superiore ai quarant’anni. Condurre uno stile di vita sano mostrerà i suoi benefici anche sui vostri capelli. E’ risaputo che una dieta squilibrata e totalmente sbilanciata non è in grado di fornire al corpo umano tutti i fattori nutritivi.

Ciò comporta, come diretta conseguenza, che anche i capelli soffrano. L’assunzione di una dieta ricca di sostanze nutritive vi terrà in forma e in buona salute contribuendo a ridurre la crescita e la comparsa dei capelli bianchi. Attraverso l’adozione di una dieta sana i vostri capelli trarranno infiniti vantaggi e torneranno a splendere con il loro colore naturale. I capelli hanno bisogno di tanti liquidi per crescere nella maniera più ottimale. Consumare un certo tot di litri d’acqua al giorno e di fondamentale importanze mentre, al contrario, sarebbe consigliato evitare di bere bevande gasate o dannose per il nostro organismo. Purtroppo non è solo la dieta alimentare ad influenzare il colore dei capelli, infatti anche la nostra salute emotiva riveste un ruolo da protagonista in ciò. Uno shock emotivo provocato da una perdita improvvisa o da un avvenimento che vi ha traumatizzati, potrebbe finire per condizionare notevolmente la colorazione del vostro cuoio capelluto. Anche se questo concetto potrebbe apparirvi del tutto privo di fondamenti e controverso, gli scienziati credono ancora che uno shock mentale possa provocare tali effetti. Il meccanismo di fondo è ancora discutibile, ma la relazione tra trauma e sbiancamento del cuoio capelluto non deve mai essere sottovalutato.

L’effetto varia da persona a persona, ma l’incidenza di tale fenomeno è stato verificato e testato scientificamente. Alcune malattie autoimmuni o genetiche possono avere come sintomi la crescita prematura di capelli bianchi. La Sindrome di Weber ad esempio è una di queste malattie e, nonostante sia piuttosto rara, può colpire anche persone di giovane età facendo sembrare un adolescente del tutto simile ad un vecchio di sessant’anni. Questa orribile malattia comporta quindi la crescita dei capelli bianchi, oltre ad un rapido invecchiamento che termina con la morte precoce del soggetto. I capelli bianchi sono anche sintomi di squilibri ormonali. Gli ormoni vengono rilasciati dagli organi endocrini del nostro corpo e servono a mantenere in buono stato tutte le funzioni. Giorno dopo giorno, la ricerca scientifica sta dimostrando che i problemi ormonali hanno come diretta conseguenza la repentina ed eccessiva crescita di capelli grigi. Gli squilibri ormonali sono dovuti a particolari condizioni mediche che comportano ad esempio la presenza di osteoporosi o diabete. La causa principale della comparsa dei capelli bianchi è la pigmentazione delle cellule melanociti che diminuiscono abbassando il livello dell’ormone nel corpo.

Cause dell’insorgere dei capelli bianchi