A tutto gag: il crunch inverso

Crunch inverso: glutei e gambe sono importanti, ma anche gli addominali giocano un ruolo fondamentale, ecco come eseguire un perfetto allenamento

Il crunch inverso è un esercizio particolarmente efficace per ottenere la pancia piatta e migliorare lo sforzo che viene eseguito attraverso la schiena. Allenare glutei o gambe non è così facile come può sembrare, ma attraverso dei semplici esercizi è possibile ottenere dei risultati ottimali. Ottenere una pancia piatta è ancora più difficile, pertanto non bisogna mai sottovalutare l’importanza degli addominali. Anche questi muscoli infatti necessitano del giusto allenamento ed ecco che pian piano sarà possibile ottenere una pancia piatta dagli addominali scolpiti. Glutei, gambe e addominali dunque fanno parte del programma GAG, ovvero un percorso che permette di riacquistare in breve tempo la propria forma fisica per sentirsi sempre in forma. In questo modo sarà possibile affrontare la tanto temuta prova bikini con meno timore e più naturalezza. D’altronde è importante stare bene con se stessi e basta davvero poco per essere soddisfatti del proprio corpo quando ci si guarda allo specchio. La pigrizia e la vita sedentaria sono fra le prime cattive abitudini a cui molti non riescono a rinunciare. Ma bastano davvero pochi minuti al giorno di esercizi per sentirsi rigenerati e cambiare il proprio stile di vita.

Un’alimentazione sana ed equilibrata è un fattore principale per godere di ottima salute e stare in forma, ma per ottenere una pancia piatta occorre lavorare molto anche sugli addominali. Si tratta infatti di una parte molto importante del corpo. Inoltre allenare gli addominali può apportare numerosi effetti positivi. In primis è possibile eliminare l’accumulo di grasso che tende a depositarsi in questa zona, dando vita alla fastidiosa “pancetta” e alle maniglie dell’amore. Non solo, gli addominali svolgono un ruolo fondamentale anche per quanto riguarda la postura. Quando questi muscoli sono perfettamente allenati, la postura migliora, favorendo anche maggiore benessere per la schiena, la quale solitamente va incontro a numerose complicanze e dolori a causa delle posizioni scorrette. Gli addominali dunque garantiscono un’azione protettiva per la schiena, ovvero una parte importantissima del corpo umano. Sono tantissime le persone che soffrono di mal di schiena, poiché sin da piccoli si assumono delle cattive abitudini a livello di postura e quando si raggiunge l’età adulta, ecco che si manifestano i primi acciacchi.

Non resta dunque che mettersi di impegno per allenare gli addominali e favorire il massimo del benessere alla propria schiena. Il crunch è un esercizio particolarmente efficace per ottenere una pancia piatta in breve tempo e essere sempre in forma con pochi minuti di allenamento al giorno. Per eseguire il crunch occorre stendersi con le gambe piegate ed i piedi poggiati sulla superficie. In questa posizione bisogna portare le mani dietro la nuca, assicurandosi che i gomiti non siano stretti. Durante questa fase bisogna fare attenzione a non premere le mani sul collo, piuttosto bisogna concentrarsi per mantenere le spalle a stretto contatto con il pavimento. Si consiglia di eseguire questo esercizio 3 volte per 30 ripetizioni. Tra una ripetizione e l’altra potete prendere una pausa di circa 20 secondi. Adesso non resta che passare ad eseguire il crunch inverso, fondamentale per il corretto allenamento dei muscoli addominali. In breve tempo e con la giusta costanza sarà possibile avere una pancia perfetta e degli addominali scolpiti.

Per eseguire il crunch inverso occorre sdraiarsi e una volta assunta questa posizione prona, bisogna stendere le braccia lungo i fianchi, portando allo stesso tempo le gambe verso l’alto. Bisogna mantenere questa posizione, cercando di formare un angolo di 90°. Durante questa fase accertatevi sempre di mantenere il giusto equilibrio con le spalle e la schiena, la quale deve stare a stretto contatto con la superficie. Una volta eseguito questo movimento, è possibile riportare le gambe verso il pavimento, portandole nuovamente nella posizione iniziale. Si consiglia di eseguire questo allenamento per 3 serie composte da 15 ripetizioni. Tra un esercizio e l’altro fate uno stacco di circa 20 secondi per recuperare le energie. Eseguire con regolarità questo esercizio permetterà non solo di migliorare la postura, ma anche di alleviare i fastidi relativi alla schiena. Inoltre, la giusta costanza vi premierà con degli addominali, gambe e glutei perfetti, in quanto la potenzialità del crunch inverso è proprio quella di tonificare tutta la muscolatura in maniera completa ed efficace. Infine, per ottenere i risultati desiderati in breve tempo si consiglia di associare un corretto regime alimentare all’attività fisica. In questo modo potrete finalmente dire addio alla tanto temuta “pancetta”. Affrontare la prova costume non sarà più un problema.

A tutto gag: il crunch inverso