10 cose che facciamo tutti i giorni che rovinano i nostri capelli

Dal lavare troppo spesso i capelli a spazzolarli violentemente, fino al fumo e l'alcol: 10 abitudini da evitare

Prima di ricorrere alle misure drastiche, e imbracciare forbici e rasoi, sappiate che ci sono tanti piccoli e quotidiani accorgimenti per non ritrovarsi, quando è ormai troppo tardi, con la chioma irrimediabilmente rovinata. Perché nell’arco della giornata, in sole 24 ore, facciamo almeno 10 cose che contribuiscono a rovinare i nostri capelli. Non ci credete?

1)  Ci svegliamo, ci buttiamo sotto la doccia e laviamo (troppo spesso) i capelli. Shampoo aggressivi e l’uso eccessivo di balsami e creme non appropriati danneggiano la cute. È importante scegliere con cura i prodotti da usare, soprattutto adatti al proprio tipo di capello. Si possono anche fare delle maschere per nutrire e idratare i capelli rovinati.

2) Frizioniamo i capelli con forza, perché siamo in ritardo e dobbiamo sbrigarci. Sbagliatissimo! I capelli vanno tamponati delicatamente senza sfregare. Il capello bagnato è doppiamente fragile.

3) Pettiniamo di fretta i capelli, con la prima spazzola che troviamo sottomano. Attenzione all’uso dello “strumento”: spazzolare i capelli fa bene e ossigena il cuoio capelluto, ma se si usa la spazzola sbagliata si ottiene l’effetto contrario. Inoltre bisogna evitare di pettinare i capelli quando sono bagnati, soprattutto se non si è applicato il balsamo, perché la resistenza del capello diminuisce.

4) Asciughiamo i capelli col phon, a massima velocità e temperatura (perché siamo sempre più in ritardo). Temperature troppo calde e phon non ionizzati inaridiscono il capello e provocano rotture e doppie punte. L’asciugatura dovrebbe essere dolce, il phon tenuto lontano dalla cute. Il brushing casalingo è spesso una condanna a morte. Ecco come asciugare i capelli, consigli per avere una chioma fluente.

5) Diamo una passata di piastra prima di uscire, per un look perfetto. La piastra, se proprio non se ne può fare a meno, andrebbe scelta con cura e usata con molta moderazione. Anche se al giorno d’oggi i modelli si sono evoluti e la tecnologia è andata incontro al benessere del capello, con le sue alte temperture resta uno strumento di tortura per la chioma.

6) Se non siamo riuscite a lavare e piastrare i capelli, li leghiamo in fretta e furia con elastici e pinze. Occhio perché anche gli elastici possono rovinare i capelli: se non sono rivestiti adeguatamente o hanno delle parti in metallo, potrebbero danneggiarli seriamente. Qui i consigli su come fare lo chignon.

7) Una colazione veloce, con cornetto e caffè/cappuccino. Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nel benessere del nostro capello. Meglio privilegiare cereali, yogurt, frutta piuttosto che zuccheri raffinati e grassi industriali o idrogenati. Quello che buttiamo dentro, lo si vede fuori! Per la salute dei capelli, sono infine importanti le vitamine ad attività antiossidante presenti nella frutta fresca.

8) La prima sigaretta della giornata (cui ne seguiranno, probabilmente, molte altre). Il fumo è tra i nemici numero uno dei capelli. Intanto, la nicotina si deposita a livello cutaneo e danneggia il capello. Inoltre il fumo non solo aumenta la caduta dei capelli ma agisce anche sul metabolismo degli ormoni a livello del follicolo accelerando  la progressione dell’alopecia androgenetica. Senza contare che quando si smette di fumare il primo effetto visibile è proprio una capigliatura più lucida e sana.

9) Un pranzo veloce alla tavola calda, panino o tramezzino e via. Vale la regola di cui sopra per la colazione. Per i capelli è importante che l’alimentazione sia ricca di proteine di origine animale in quanto la L-lisina,un aminoacido presente nella carne rossa, nelle uova e nel pesce, favorisce l’assorbimento del ferro, necessario per la crescita corretta del capello. Il pesce è inoltre una fonte importante di acidi grassi essenziali omega 3, la cui carenza può provocare desquamazione del cuoio capelluto. Per la salute dei capelli, sono infine importanti le vitamine ad attività antiossidante presenti nei vegetali. Alcune diete specifiche, poi, aiutano a rinforzare e combattere la caduta dei capelli.

10) Uscite dal lavoro, scatta l’aperitivo bar a base di bevande alcoliche e snack industriali. L’alcol, se consumato in maniera ripetuta  è tra i killer numero uno dei capelli, poiché contribuisce al loro indebolimento e caduta. Gli amminoacidi fondamentali per la sintetizzazione della cheratina, infatti, vengono metabolizzati dal fegato e i danni dovuti all’assunzione di alcolici vanno ad intaccare proprio tale  processo di sintetizzazione.

 

10 cose che facciamo tutti i giorni che rovinano i nostri capelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

10 cose che facciamo tutti i giorni che rovinano i nostri capelli