Sopracciglia: come prendertene cura per averle perfette

In passato un po' trascurate, oggi sono sotto i riflettori. Che tu abbia sopracciglia folte o sottili, ecco i consigli per curarle al meglio

Tradizionalmente un po’ trascurate, negli ultimi anni le sopracciglia sono diventate protagoniste del mondo beauty. Non è una novità il successo di celeb che le sfoggiano decisamente folte – la prima fu Cara Delevingne, ma non scherzano neppure Lily Collins e Anne Hathaway, per citarne solo alcune – e questo rinnovato interesse ha il merito di aver acceso i riflettori su una parte del viso importante, perché, come gli occhi, è fondamentale per sottolineare la tua espressività.

Per averle sempre in ordine, è importante sapere come curare le sopracciglia, ma innanzitutto è fondamentale sapere qual è la forma che ti dona di più. La risposta, in realtà, te la darà il tuo specchio: in generale, la forma migliore per te è quella che la natura ti ha dato. Se hai occhi grandi, le sopracciglia folte ti donano perché sono proporzionate al tuo viso, se invece li hai piccoli, meglio un’arcata più sottile, che non rubi spazio allo sguardo.

Se hai le sopracciglia folte, per curarle, inizia pettinandole delicatamente verso l’alto, poi sfoltiscile eliminando i peli che crescono fuori dall’arcata. Se, a questo punto, noti zone più rade, coprile con un ombretto specifico e con qualche delicato tratto di matita, scegliendo un colore simile a quello dei tuoi capelli.

Se le tue sopracciglia sono più sottili, intervieni senza esagerare e solo sui peli che crescono fuori dall’arcata in basso. Cerca di mantenere una linea naturale, senza forzature. Anche in questo caso, se ci sono “buchi” coprili con un prodotto specifico e una matita, ma sempre dopo averle disciplinate e pettinate.

Con l’età, le sopracciglia tendono a diradarsi e a indebolirsi: sostienile applicando, la sera, un prodotto nutriente. È ideale un tocco di olio di mandorle, di argan o di oliva su un dischetto di cotone o un cotton fioc.

E per chi ha le sopracciglia molto diradate e dunque ha la necessità di disegnarle? In questo caso sono fondamentali la pratica e la qualità dei prodotti da utilizzare, oggi ne esistono di specifici per un risultato molto naturale. Il segreto? Evitare di disegnare linee troppo definite e di usare colori troppo scuri e compatti.

Inizia disegnando la linea superiore con una matita chiara o un prodotto in crema e un pennellino, poi passa a quella sottostante e disegna i peli riempiendo lo spazio, ma non in modo uniforme. Intervieni successivamente con un prodotto dotato dell’apposito scovolino. Muovilo verso l’alto e verso l’esterno del viso diffondendo il colore e poi completa con qualche tratto di matita e, se vuoi, con un ombretto leggermente più scuro in modo da fissare il tutto.

Sopracciglia: come prendertene cura per averle perfette
Sopracciglia: come prendertene cura per averle perfette