Scopriamo quali sono i rimedi naturali per curare i brufoli

I brufoli sono causati da una infezione batterica che provoca la formazione di pus all'interno delle ghiandole sebacee poste alla base del derma, vediamo quali sono i rimedi per eliminarli

Solitamente i brufoli si concentrano sulle spalle, il collo, il viso, le spalle e il torace. Nel momento in cui cominciano a manifestarsi con molta frequenza si parla di acne. I brufoli si formano in seguito all’infezione dei punti neri. A differenza di come si credeva tempo fa, i brufoli non sono il risultato di sudorazione, di sporcizia o di consumo eccessivo di sostanze grasse e cioccolato. Ma come compaiono i brufoli? Le ghiandole sebacee, a causa di determinati stimoli provocati dall’attività ormonale, cominciamo a diventare iperattive. Nel caso delle donne iniziano a manifestarsi con la comparsa del ciclo mestruale, per i maschi, invece, coincide con la fase dello sviluppo. Anche lo stress gioca un ruolo molto importante nella comparsa dei brufoli.

Oltre ai vari farmaci consigliati dal dermatologo, potrete optare per delle cure più naturali. Uno dei metodi più usati è il succo di limone unito all’acqua di rose nella stessa quantità, dopodichè applicatelo sulla zona interessata dalla presenza dei brufoli e lasciate agire per almeno mezz’ora. Ripetete questo procedimento per circa 4 volte a settimana. Inoltre, il succo di limone può essere miscelato con olio di arachide sia per curare i brufoli che evitare la loro insorgenza sin dal principio. Un’altra sostanza molto benefica per la pelle è il miele; mescolate 3 cucchiai di miele ad un cucchiaio di polvere di cannella e ponetelo sulla zona interessata dai brufoli, lasciatela agire per una notte intera. Effettuate questo trattamento per almeno 2 settimane ed otterrete degli ottimi risultati. Anche strofinare l’aglio con molta frequenza durante l’arco della giornata, comporta uno dei rimedi casalinghi maggiormente usati per allontanare i brufoli dal vostro volto, anzi per ottenere dei risultati più immediati, l’aglio andrebbe ingerito.

Per poter prevenire l’insorgenza dell’acne è molto consigliata una dieta a base di molto zinco e soprattutto vitamina A. Evitate i cibi grassi e fritti in quanto rallentano il processo di guarigione della pelle.
La caffeina e gli alimenti ricchi di saccarosio producono tossine , che risultano pericolose in primis per il vostro corpo ed in secondo luogo per la vostra pelle. Per cui il problema dei brufoli va trattato anche con abitudini alimentari corrette, sane ed equilibrate.

Immagini: Depositphotos

Scopriamo quali sono i rimedi naturali per curare i brufoli