Pelle secca: le strategie per combatterla

Sole, mare e cloro possono ledere il film idrolipidico che riveste l'epidermide rendendola secca e arida. Ecco qualche consiglio per avere una pelle morbida e sana

Le giornate tra mare e sole sono un toccasana, ma la sera possiamo ritrovarci con la pelle secca, arrossata e che “tira”. Le conseguenze? Un aspetto asfittico e spento, le piccole rughe che si fanno più evidenti e l’abbronzatura tanto sognata che rischia di perdere la sua allure. Per evitare tutto ciò bisogna giocare d’anticipo, garantendo al nostro corpo la giusta idratazione.

D’estate, infatti, la pelle tende a seccarsi più facilmente a causa del caldo, del sale o del cloro delle piscine. La prima regola? È un super classico: bevi molto, almeno i famigerati 7/8 bicchieri d’acqua al giorno, e se proprio non riesci, sostituisci gli spuntini con dosi di frutta e ai pasti non farti mai mancare un’abbondante dose di verdure che idratano e apportano vitamine e sali minerali preziosi che si disperdono con il sudore.

La doccia è un altro insospettabile colpevole della secchezza della pelle, anche a causa della durezza dell’acqua – cioè la presenza di calcare – che in molte zone d’Italia è elevata: docce più brevi, a temperature basse e soprattutto con saponi naturali e poco aggressivi possono evitare che la pelle sia privata del film idrolipidico che ne protegge e mantiene l’idratazione.

Le creme idratanti sono il tuo più grande alleato. Per la pelle secca è ideale che le creme utilizzate abbiano una buona base acquosa e una quantità minore di oli. Una vera bomba d’idratazione è il gel d’aloe vera. Sceglilo bio e puro al 100% (controlla che l’inci sia il più breve possibile). Spalmalo generosamente, puro o mischiandolo alla crema idratante, sulle gambe, su collo e decolleté e sul viso, non trascurando nemmeno il contorno occhi. Noterai subito come la pelle apparirà presto risanata da secchezza e rossori e più turgida.

I piedi sono un altro punto debole quando si soffre di pelle secca. D’estate, senza calze e scarpe chiuse, sono sempre in bella mostra e si inaridiscono facilmente. Corri ai ripari con pediluvi rinfrescanti, esfoliazione dei talloni, dove la pelle secca è particolarmente antiestetica, e abbondanti dosi di creme e oli naturali come quelli di mandorla, cocco o jojoba.

E i capelli? Per evitare di ritrovarli secchi e sfibrati al rientro dalle vacanze dedica qualche coccola anche a loro. Applica una protezione solare specifica o una dose di olio di cocco prima di ogni esposizione, lavali con uno shampoo delicato e non lesinare impacchi nutrienti a base di olio di cocco e gel d’aloe.

Pelle secca: le strategie per combatterla