Pedicure fai da te: come avere piedi sani, belli e curati

I piedi, soprattutto quando arriva la bella stagione, devono essere sani e curati. Ecco qualche consiglio per una pedicure fai da te a regola d'arte

Pedicure

Fonte: iStock Photos

Ci stiamo avvicinando ai mesi caldi e cresce la voglia di scoprirsi. Anzitutto i piedi sono i principali protagonisti, visto che per tanti mesi sono stati costretti a calze e scarpe di ogni genere. Dunque è importante curarli sia medicalmente, con creme specifiche, che esteticamente, con la pedicure. Ecco una buona soluzione di “pedicure fai da te”.

Iniziate lasciandoli a bagno per 10 minuti in acqua tiepida, sapone e, per un relax immediato, sali da bagno. Potete procedere con uno scrub curativo, a eliminare le cellule morte e le impurità. Tagliate le unghie regolarmente o limitatevi a limarle. Meglio usare lime di cartone o di ceramica, rispetto a quelle di metallo, perché sono più delicate sulla struttura dell’unghia. Il primo tipo è adatto a tutte le unghie e più semplice da maneggiare, il secondo sicuramente è di più lunga durata. La forma adatta alle unghie dei piedi è quella rettangolare, facendo attenzione a non tagliare troppo gli angoli esterni, perché rischiereste di farle incarnire. Per lo stesso motivo, non tagliatele troppo corte: mantenetele a una lunghezza appena superiore a quella del polpastrello.

Quindi, per godere di un momento di benessere, applicate una crema nutriente e massaggiate, in particolare sui talloni, fino al completo assorbimento, che è il modo più semplice per avere sempre la pelle liscia. In caso di calli e duroni, provate a eliminarli con la tradizionale pietra pomice o, meglio ancora, rifatevi ai “metodi della nonna”: sfregate la zona interessata con succo di limone fresco o con olio di ricino la sera prima di andare a letto e dopo un pediluvio, oppure applicate dell’aglio tritato con un bendaggio, ripetendo il trattamento per qualche giorno. Per i calli sui piedi dolenti non usate forbicine o lamette, si corre il rischio di farsi male o comunque di aggravare il problema: meglio rivolgersi a un podologo.

Pedicure fai da te: come scegliere lo smalto

Per finire, soprattutto quando i piedi sono sempre in mostra, decorateli con uno smalto, facendo sempre attenzione al benessere delle vostre unghie, scegliendo smalti dalla qualità certificata con formulazioni innovative e sempre meno tossiche e più sicure.

Come decidere il colore? Con l’universo di tonalità che le case di beauty propongono, ormai potete sbizzarrirvi, cambiando la gradazione cromatica anche a seconda del modo in cui siete vestite. Per andare sul sicuro usate tonalità neutre, in particolare le nuance del rosa e del color sabbia. Le più glamour possono osare anche con colori più eccentrici. Un consiglio anche per l’uomo sempre in movimento e che pratica attività sportiva: un gel anti-fatica. Una sua applicazione sarà il rimedio perfetto per donare sollievo a piedi doloranti dopo una giornata particolarmente frenetica.
E per i più piccoli? Non c’è un vero e proprio segreto, basta tenere i piedini sempre puliti e vellutati.

Pedicure fai da te: come avere piedi sani, belli e curati
Pedicure fai da te: come avere piedi sani, belli e curati