Olio di Neem: pelle perfetta e a prova di zanzare

Originario dell’India, l’olio di Neem è definito “la farmacia del villaggio” per tutte le sue “miracolose” proprietà

In India e in Birmania cresce un albero dalle proprietà eccezionali: è il Neem, e ha infiniti usi. La sua azione antibiotica, antibatterica, antinfiammatoria e antiparassitaria è tale che il suo soprannome è quello di “farmacia del villaggio”. Pare infatti che abbia un che di miracoloso, il Neeem, soprattutto il suo olio. Un olio vegetale estratto dai suoi frutti e dai suoi semi, ricco di acidi grassi (acido oleico e acido linoleico) e di vitamina E.

Se le proprietà dell’olio di Neem in campo medicamentoso sono molteplici, questo è un vero alleato anche della bellezza: soprattutto della pelle. Estremamente idratante, risolve con facilità i problemi di secchezza: basta mescolarne qualche goccia (è infatti molto concentrato!) alla crema di solito utilizzata per potenziare il suo effetto. Non solo di idratazione, ma anche antiossidante e anti-age.

L’olio di Neem è efficace anche contro l’acne. Il merito è della sua azione cicatrizzante e antibatterica. Azioni, queste, che ne fanno un olio molto adatto a curare psoriasi ed eczemi poiché, oltre ad idratare la pelle, la protegge anche. Inoltre, sfiamma e cicatrizza la desquamazione, l’irritazione e le lesioni provocate dai due disturbi (una capacità, questa, che determina il suo impiego anche in caso di ferite infette e ustioni). Capace di contrastare ceppi batterici come la salmonella tifi e lo stafilicocco aureo, l’olio di Neem cura gli inestetismi dell’acne. Senza contare che, le sue proprietà antisettiche, sono utilissime anche per sbiancare notevolmente i denti e per contrastare la placca (già nell’antichità, milioni di indiani ogni giorno masticavano i suoi rametti). Infine, l’olio di Neem è molto usato come rimedio naturale per contrastare le zanzare, e – in caso di punture già “subite” (di zanzare ma anche di altri insetti) – dà subito sollievo.

Ma è proprio la pelle, a beneficiare a pieno delle proprietà dell’olio di Neem: astringente, cura ferite e tagli minori, allevia secchezza e prurito, protegge dai danni ambientali (grazie ai suoi antiossidanti) e difende – grazie ai carotenoidi – dai radicali liberi. Facilmente assorbito, della pelle migliora anche l’elasticità; leviga le rughe e le linee sottili (se usato con regolarità); schiarisce i brufoli, rimuove i batteri ed è in grado di combattere ben 14 culture di funghi.

Spesso già contenuto in creme e saponi, l’olio di Neem è in genere abbinato ad altri oli essenziali: il suo odore è infatti piuttosto pungente e poco gradito. Per questo, viene accostato ad altri oli che, oltre a profumare la preparazione, vantano proprietà adatte al disturbo che si vuole curare.

Olio di Neem: pelle perfetta e a prova di zanzare