Capelli, sei tendenze per l’inverno

 "Quest’anno i tagli si concentrano su forma e movimento, più che sulle lunghezze", spiega l’hair stylist milanese Pier Giuseppe Moroni. In tempi di crisi c’è voglia di alleggerire, di togliere peso sia in senso fisico che metaforico. Con un occhio a intramontabili icone quali Mia Farrow, dal taglio corto e sbarazzino nel film Rosemary Baby, o il caschetto di Louise Brooks, archetipo insuperato di tutti quelli a venire, scelto da varie attrici dello star system fino ad arrivare a quello paparazzatissimo di Katie Holmes.

Per quanto riguarda il colore la scelta è decisamente ampia, ma tuti concordano su un punto: il monocolore è decisamente out. "Meglio un sale e pepe alla Deborah Harry", sottolinea Moroni. Il grigio, o per meglio dire il silver, lungi dall’essere indice di vecchio e fuori moda, è stato riabilitato da molte celebrities tutt’altro che attempate, da Pixie Geldof a Lady Gaga, che è comparsa a tutta pagina in grey mood sulla copertina di Vanity Fair UK del numero di settembre 2010.

 "Quest’anno saranno protagonisti i colori pastello", ribadisce Sergio Carlucci dell’hair saloon Toni&Guy. Toni caldi e freddi si mescolano come pennellate in una tavolozza, creando un effetto naturale e superando decisamente, quanto a naturalezza, colpi di sole e mèches.

 "Noi optiamo per i colori pastello che ricordano gli acquarelli: ad esempio verdi in controluce sui capelli scuri". L’importante, spiega Mauro di Le Garcon de la Rue, è che il taglio possieda un movimento naturale, come ad esempio i capelli di Catherine Deneuve, graduati e lunghi fino alle spalle.

Tutti concordano senz’altro su un punto: quest’anno è tornato il grunge. Il movimento nato negli anni Novanta a Seattle e rappresentato dall’icona di Kurt Cobain si declina sui capelli in un taglio spettinato e irregolare, come quello di Taylor Momsen o delle ultime apparizioni in pubblico di Scarlett Johansson, non nuova a sperimentazioni di nuovi tagli e colore.

E le altre star? Molte, da Angelina Jolie all’ultima Katie Holmes, hanno optato per un classico, ovvero il lungo con frangia. Quest’ultima, come è noto, ringiovanisce come per magia anche i visi meno freschi e mette in risalto gli occhi, mentre i capelli lungo esaltano la femminilità. Avranno avuto la stessa idea o forse frequentano lo stesso parrucchiere? 

 

Capelli, sei tendenze per l’inverno