Le 5 cose che rovinano la pelle ma che facciamo sempre

Pensate che per prendervi cura del derma bastino i gesti della beauty routine quotidiana? Sbagliato. Ecco le brutte abitudini che possono rovinarvi la pelle

La pelle del viso è quella più esposta alle aggressioni degli agenti esterni, dal freddo al sole, dal vento all’inquinamento.

Senza contare che sul viso si riflettono tutti i nostri stati d’animo: il riso, il pianto, lo stress e le emozioni sono parte integrante della vita ma lasciano il segno sul nostro volto. Ecco perché la pelle del viso si merita una cura attenta e particolare, per mantenere intatta la nostra bellezza e poter sfoggiare sempre una pelle rilassata e luminosa, qualunque sia la nostra età, il periodo dell’anno e lo stato d’animo.

Invece di ricorrere alle solite creme antinvecchiamento, che non sempre sortiscono gli effetti sperati, dobbiamo eliminare alcune cattive abitudini che giorno dopo giorno contribuiscono in modo determinante a invecchiare la nostra pelle. Vediamo quali sono questi errori che commettiamo con frequenza quotidiana. Ecco 5 cose da non fare per mantenere sana la pelle del nostro viso…

1. Per evitare le rughe del sonno, non schiacciate la testa contro il cuscino, quando dormire. Sapevate che esistono anche dei cuscini antirughe?

2. Non esagerate con l’esposizione al sole e l’ossessione dell’abbronzatura. Un bel colorito piace a tutte, ma il sole può creare seri danni alla pelle, dalle macchie permanenti ai tumori.

3. Occhio alle esfoliazioni aggressive. In particolare i prodotti a base di semi o conchiglie frantumate che possono creare micro-abrasioni alla pelle. Scegliete sempre esfolianti delicati

4. Tante smorfie, a lungo andare, generano rughe. Se vi da fastidio il sole, mettetevi gli occhiali, prima di trovarvi pieni di “zampe di gallina” intorno agli occhi.

5. Usate bagnoschiuma delicati, non schiumogeni, che seccano troppo la pelle.

Fonte: DiLei

Le 5 cose che rovinano la pelle ma che facciamo sempre
Le 5 cose che rovinano la pelle ma che facciamo sempre