La vittoria di un 15enne australiano: arrivano le banconote per i non vedenti

Il 15enne australiano Connor McLeod è riuscito in una grande impresa e in Australia stanno arrivano le banconote per non vedenti

Si è battuto per la sua causa, creare delle banconote per i non vedenti, e alla fine c’è riuscito. Un 15enne australiano è riuscito a convincere la banca nazionale australiana a rilasciare delle banconote che possano essere “lette” dai non vedenti attraverso il tatto. Protagonista di questa storia Connor McLeod, ragazzo cieco che tre anni fa aveva creato una petizione su Change.org, chiedendo che le banconote prodotte avessero due piccoli pallini, in alto e in basso, in rilievo, in modo da poterli riconoscere al tatto. La petizione, grazie alla battaglia di Connor, è stata firmata da oltre 60mila persone, sino a quando il governo australiano ha deciso di ascoltare le richieste del 15enne.

In questi giorni infatti la Reserve Bank, la banca nazionale australiana, ha annunciato che rilascerà presto la prima banconota per non vedenti e ipovedenti. Si tratta di un taglio da 5 dollari con alcune marcature tattili che consentirà alle persone che non possono vedere di riconoscere il taglio del denaro toccandolo. Una piccola rivoluzione, quella messa in atto dal 15enne, che cambierà la vita di 360mila australiani.

Connor ha commentato felice l’uscita delle nuove banconote, ringraziando tutti coloro che l’hanno sempre sostenuto e confermando l’importanza di aver raggiunto questo obiettivo. “Sono felice, perché da domani non dovrò più fare affidamento sulle altre persone quando mi viene dato il resto o pago qualcosa” ha spiegato Connor McLeod “Per me, per tutti noi, significherà indipendenza. Ringrazio tutti quelli che hanno firmato la mia petizione“.

In Europa gli euro sono stati realizzati per andare incontro alle esigenze delle persone non vedenti e ipovedenti. Lo spessore e il peso dei vari tagli varia a seconda del valore, dal più grande al più piccolo. Mentre anche la zona dei bordi è stata resa differente per consentire anche a chi non vede di comprenderne il valore.

 

La vittoria di un 15enne australiano: arrivano le banconote per i non&...