Vorrei la carrozzina da ballo, aiutatemi a sognare

Marco, ballerino disabile di 30 anni e attuale campione italiano di specialità, chiede aiuto in rete per poter comprare una sedia a rotelle adatta alle competizioni

Video tratto da: Facebook

Marco Galli è un ragazzo di trent’anni di Firenze che ha trovato nel ballo la passione della sua vita. Il fatto che sia costretto ad esibirsi su una sedia a rotelle per Marco non è mai stato un problema, tanto da essere riuscito a vincere i campionati italiani di specialità (tre balli) nel luglio scorso insieme a Martina, la propria partner sportiva. Il tutto ottenuto con una normalissima carrozzina da passeggio che, in origine, non sarebbe progettata per permettere al proprio ospite di correre, volteggiare, restare in equilibrio o anche solo di muoversi con due persone sopra: ma fino a questo momento per Marco non è mai stato un problema. Adesso però, da campioni in carica, hanno accesso alla classe sportiva A e possono partecipare alle competizioni internazionali dove però, per competere, serve allenarsi e presentarsi con la strumentazione adeguata.

Marco ha postato un appello in rete per chiedere il sostegno per continuare a coltivare il suo sogno, perseguito negli anni con difficoltà e sacrificio.

La sfida è stata dura ma è stato bello arrivare alla vittoria ( OTTENUTA CON LA MIA CARROZZINA DA PASSEGGIO).
Siamo passati in classe A (internazionali) . Adesso è arrivato il momento di comprare la carrozzina sportiva in modo da poter esprimere appieno in pista ciò che possiamo fare. È per questo, cari amici, che chiedo il vostro aiuto. La somma da sborsare non è assolutamente esigua e soprattutto, dovrei affrontarla da solo, senza l’aiuto di finanziatori esterni o qualunque tipo di sponsor. Mi potete dare una mano a far continuare questo sogno?

Se volete far continuare il sogno di Marco, potete contribuire a questo link.

Un altro modo per contribuire è condividere questa #bellastoria, per aiutarlo a trovare sempre più sostenitori in rete. Crediamo che tutti i ragazzi come lui, che nonostante le difficoltà della vita non hanno perso la capacità di sognare, ci insegnino molto.

 

Vorrei la carrozzina da ballo, aiutatemi a sognare