Questa bambina ha perso le gambe e ha sfidato la vita

Ha dovuto camminare con una palla da basket al posto delle gambe a causa di un incidente: oggi è un'atleta vincente. Una storia dolcissima

Video tratto da YouTube

 

Questa bambina aveva 4 anni quando un brutto incidente l’ha privata completamente degli arti inferiori. Cresciuta in una famiglia cinese poverissima, l’unica protesi che i genitori si potevano permettere per consentirle di muoversi era una palla da basket. Per questo, era stata soprannominata basketball-girl.

Ma il suo nome è Qian Hongyan e nonostante la sorte l’abbia costretta ad attirare l’attenzione in un modo tanto drammatico, non ha mai dimenticato di essere una bambina e come i compagni della sua età ha continuato a sognare. Grazie al web, dove le immagini della sua vita quotidiana hanno iniziato a circolare, è riuscita ad aprire un ampio dibattito sulla disabilità in Cina e a ricevere qualche soldo da donazioni private, grazie alle quali ha potuto assicurarsi delle gambe artificiali e lo studio all’interno di un istituto.  Ed è qui che conosce il nuoto.

All’inizio sembrava impossibile per la sua condizione fisica riuscire a galleggiare, ma la sua determinazione l’ha sempre spinta a non arrendersi mai: così, in breve tempo è riuscita a gareggiare in piscina sfidando altri atleti con disabilità della sua nazione. Ormai Qian lo pratica quotidianamente da oltre 5 anni, è considerata un’atleta a tutti gli effetti e negli scorsi giochi paraolimpici è riuscita a vincere la medaglia d’oro nei 100 metri rana.

Forse dovremmo addirittura ringraziarla, perché ci insegna una volta di più che è sempre possibile trasformare una delle peggiori sfortune in una #bellastoria. Condividerla e farla circolare è il modo migliore.

Questa bambina ha perso le gambe e ha sfidato la vita