Il gatto con la sindrome di Down che nessuno voleva

Era rassegnato a restare per sempre dentro un rifugio felino. Poi una coppia danese l'ha preso con sé ed è diventato una star di Facebook

Video tratto dal canale ufficiale YouTube.

Un gatto dolcissimo, affetto da una anomalia cromosomica che è stata paragonata alla sindrome di down per gli effetti prodotti sulla fisionomia e il carattere. Viveva in un rifugio ed era già stato rifiutato da molte persone in precedenza, fino all’arrivo di questa coppia di ragazzi che se ne sono innamorati:

«Non è stato facile, perché non si hanno molte informazioni su questa malattia. Il pensiero di staccarci da lui è stato così traumatico che abbiamo deciso di continuare la nostra piccola battaglia.»

Tuttavia, assicurano, ogni sforzo è ampiamente ripagato:

«Gioca con noi ed è sempre felice, come fosse un cucciolo, anche se ormai ha 5 anni. È incredibilmente dolce e molto attaccato a me. Insiste a dormire tra le mie gambe ogni singola notte».

racconta la sua nuova padrona.

Ora Monty è una star su Facebook, dove la sua pagina ufficiale ha superato i 150 mila fan, tanto che i due ragazzi hanno deciso di utilizzarla per raccogliere fondi da destinare al rifugio dove Monty ha vissuto, prima di diventare il re di casa loro.

Questa per noi è una #bellastoria! Da raccontare, condividere e far condividere, anche per riaffermare una volta di più la grande dignità che questi animali dimostrano di avere.

Il gatto con la sindrome di Down che nessuno voleva