L’amore di un padre contro le ferite del bullismo

Un papà scrive una canzone rap anti bullismo per la figlia di 6 anni, insultata per il peso e i capelli. Il video di “Love Yourself” fa il boom di visualizzazioni in rete

Una figlia presa in giro dai compagni di scuola per il peso e i capelli. Un papà cantante che anziché affrontare i bulli o andare a lamentarsi dai professori, fa quello che gli riesce meglio: compone e le dedica una canzone anti-bullismo. Un brano rap di incoraggiamento ad amarsi per come si è, a non lasciarsi abbattere perché “ci saranno sempre persone pronte a criticarti per il peso o il colore dei capelli”. E perché la bellezza ha tante forme e colori diversi.

Love Yourself di Khari Touré, al cui video hanno partecipato bambini affetti da varie disabilità, down, autistici, dislessici o affetti da PTDS (Disturbo post Traumatico da Stress) ha fatto il boom su Youtube, raccogliendo oltre tre milioni di visualizzazioni. Ed è una efficace medicina per tutti i bambini vittime di bullismo. Una #bellastoria, da condividere su Facebook

L’amore di un padre contro le ferite del bullismo