I 50 anni del dottor Stranamore: 10 ragioni per amarlo

Patrick Dempsey taglia il traguardo del mezzo secolo. E del miliardo (o più) di donne che ha fatto innamorare. Ecco perché non si può fare a meno di essere pazze di lui

Tratto da: Facebook

Le ragioni per amare alla follia Patrick Dempsey, il Dottore Stranamore di Grey’s Anatomy sono tante, troppe.

lancio-gallery

GUARDA LE FOTO

 

In occasione dei suoi 50 anni ci siamo concentrate e li abbiamo “sintetizzati” in 10 validi motivi. Siete d’accordo con noi?

 

 

1. La sua bellezza, imperfetta, lo rende unico e speciale
Con quell’occhio dolce da cocker fedele e quel sorriso “strappamutande”, è semplicemente irresistibile

2. È come il buon vino: migliora invecchiando
Le sue foto a 20 anni lo mostrano mingherlino e un po’ nerd, a 50 è tutta un’altra storia. Immaginiamoci a 60…

3. Non guarda esclusivamente l’aspetto esteriore di una donna
La sua prima moglie, Rocky Parker, sposata a 21 anni, ne aveva 48,  ed era la madre del suo migliore amico. Della serie: “da 20 a 60 anni c’è speranza per tutte”…

4 Bello, sportivo e salutista: una triade perfetta
Corre (a piedi e sulle 4 ruote), pedala, ama la vita sana all’aria aperta.

5. Ha i modi gentili di un principe d’altri tempi
Di fianco alla bellezza un po’ rude e “sporca”alla Johnny Depp e Colin Farell lui sembra uscito da una favola dei fratelli Grimm.

6 Non è un donnaiolo
Potrebbe avere tutte le donne del mondo e pure dell’intera galassia (almeno fin dove arriva la parabola) eppure si conoscono solo la sua prima e seconda moglie. Nessun altro flirt accreditato

7. È un papà premuroso e affettuoso 
Viene spesso fotografato in compagnia della figlia maggiore, Tallula, o dei gemelli Darby e Sullivan, mentre li accompagna a scuola o li porta a spasso in bicicletta.

8. È dislessico dall’età di 13 anni
Fa una fatica incredibile, parole sue, a leggere anche solo un’intera pagina di un libro. Cosa che stuzzica lo spirito da crocerossina insito in ognuna di noi.

9. Ha risollevato una intera  categoria
Perché dopo Grey’s Anatomy, ogni volta che dobbiamo andare all’ospedale lo facciamo col sorriso, coltivando la vana speranza di imbatterci anche noi in un dottor Stranamore (mentre al massimo incontriamo Shrek).

10. È filantropo
Dopo la morte della madre, ha fondato The Patrick Dempsey Center For Cancer Hope & Healing, un centro di cura per aiutare le persone malate di cancro. “Patrick è una persona trasparente che si emoziona tantissimo” racconta l’organizzatrice di raccolta fondi Arm Candy. E aggiunge: “Gli diventa il naso rosso e sai che comincerà a piangere”. Gestualità ed emotività sono due caratteristiche che lo contraddistinguono.

Un vero “uomo profiterole“: dolce, ma con le palle. Cosa volere di più?

I 50 anni del dottor Stranamore: 10 ragioni per amarlo