Il primo post di Giorgia Galassi, uno dei superstiti della tragedia di Rigopiano

Giorgia Galassi, superstite dell'Hotel Rigopiano, ha scritto su Facebook un messaggio pieno di speranza e di amore

Dopo 58 ore al buio e al freddo fra le macerie dell’Hotel Rigopiano, è tornata alla vita e ha voluto gridarlo al mondo. Il primo post di Giorgia Galassi su Facebook è un inno alla vita e un ringraziamento a tutti coloro che, vicini e lontani, hanno pregato per lei mentre i soccorritori continuavano a scavare nella neve per cercare i superstiti. “Volevo ringraziare tutte le persone che si sono preoccupate per me in questi giorni è che mi sono state vicino con il pensiero – ha scritto Giorgia sul suo profilo social – per me oggi è come una rinascita. Grazie a tutti”.

Giorgia Galassi, 22 anni, e Vincenzo Forti, 25, erano arrivati all’Hotel Rigopiano per trascorrere una vacanza d’amore. Giorni tranquilli, fra natura, relax e sci, poi la tragedia e la paura di non farcela, a buio e al freddo per più di due giorni. “Vibrava tutto talmente forte – ha raccontato la ragazza, ripercorrendo quei momenti difficili – che per tutto il tempo sono stata convinta che fosse stata una scossa di terremoto non una valanga. Ho perso la cognizione del tempo, e non l’ho ancora ritrovata”.

I due si trovavano nel salone accanto al camino e stavano bevendo un tè quando la valanga ha travolto tutto. Per sopravvivere hanno mangiato il ghiaccio, mentre si sono abbracciati per sentire meno freddo. “Eravamo completamente tagliati fuori e non sentivamo alcun suono – ha ricordato Giorgia Galassi -. Le nostre voci rimbombavano, e Vincenzo mi spiegava che era l’effetto della neve, una specie di cassa di risonanza. Avevo proprio questa sensazione di essere chiusa in una scatola, con la neve sopra che copriva ogni rumore. Non ho sentito niente per tutto quel tempo”

Nonostante la situazione fosse difficile Giorgia e Vincenzo non hanno mai perso le speranze e alla fine, dopo una lunga attesa, sono stati liberati. “Alla fine, non so come e perché – ha concluso la superstite della tragedia – sono stata tirata fuori dai piedi dai soccorritori, i nostri angeli”.

Il primo post di Giorgia Galassi, uno dei superstiti della tragedia di...