#bellastoria: Studiare danza a più di 50 anni? Si può e fa benissimo

Studiare danza a più di 50 anni si può. A dimostrarlo la Royal Academy of Dance che con i suoi cigni argento fa bene a corpo e mente

Studiare danza a più di 50 anni? Non è una follia, ma un’idea che dovrebbe venire a molti over che vogliono divertirsi, ma soprattutto stare bene. L’idea di aprire alle lezioni di danza anche per le persone con più di 50 anni arriva dalla prestigiosa Royal Academy of Dance, che ha deciso di creare i “cigni d’argento” che accoglie le allieve over 50.

“Il mio allievo più anziano ha 84 anni” ha raccontato la coreografa Carla Steenkamp Sheills, che da anni dirige la scuola di danza. L’idea delle lezioni di danza classica per le persone con un’età maggiore di 50 anni è arrivata due anni fa e ora le donne che partecipano ai corsi sono più di 100 a Dorset e Somerset.

Il motivo? La danza fa bene al cuore, allo spirito e al fisico e soprattutto rappresenta un modo per realizzare un sogno che tutti abbiamo avuto da piccoli. “Forse l’aspirazione di essere un “ballerino” era irraggiungibile prima, ma ora sta diventando accessibile” ha spiegato Carla Steenkamp Sheills.  Ed è così che il corpo di ballo dei cigni d’argento, guidato dalla coreografa, si ritrova spesso nella sala del Bull Hotel di Biport, con indosso calzamaglia nera, gonna di raso e scarpette. Testa alta, mento in su e piedi tirati, le donne mostrano con orgoglio battements tendus e glissades, esibendosi con grande maestria.

Si tratta di donne molto diverse fra di loro, con passati diversi, ma unite dall’amore per la danza e che in questo sport hanno trovato una seconda vita e, in qualche modo, una seconda giovinezza. Non a caso la danza fa bene non solo al corpo, ma anche alla mente. A dimostrarlo diversi studi scientifici che hanno provato l’efficacia di questo sport come terapia. Da anni i medici indicano la danza come un vero e proprio farmaco per molti disturbi. Ad esempio aiuta a combattere l’ipertensione, ma anche la depressione e l’ansia.

 

#bellastoria: Studiare danza a più di 50 anni? Si può e fa beni...