A 12 anni guida per 200 km per raggiungere i suoi nonni. Gli mancavano

Un ragazzo di 12 anni ha guidato 200 km in autostrada per raggiungere i suoi nonni. Gli mancavano troppo

A 12 anni ha sfidato la strada e i suoi genitori, pur di vedere i nonni che gli mancavano troppo. Il fatto è accaduto in Germania, nella piccola città di Limbach-Oberfrohna, in Sassonia, dove un 12enne separato dai suoi nonni, ha guidato 200 chilometri per tornare da loro.

Il ragazzo, insieme ad un amico di 13 anni, ha rubato la macchina dei genitori e si è messo alla guida dell’auto, guidando sulla super strada sino a casa dei suoi nonni. Il nipotino aveva chiesto ai suoi amati nonni di poterli andare a trovare, ma il viaggio era stato rimandato più volte. Lui però continuava a sentire la loro mancanza e alla fine, quando non ce l’ha più fatta, è salito di nascosto sull’auto di famiglia ed è partito alla volta della città bavarese di Bamberg.

Una storia a lieto fine, quella del 12enne, che è uscito indenne da questa avventura, non solo perché ha guidato 200 chilometri senza patente, ma anche perché ha saputo attenersi ai limiti di velocità in autostrada e ad evitare le macchine che notoriamente corrono molto in quel tratto autostradale. Correre il rischio però ha pagato, perché il ragazzo, dopo aver fatto prendere un bello spavento ai suoi genitori, è stato rintracciato dalla polizia, ma ha potuto passare la notte con i suoi nonni.

Per fortuna non è successo niente” ha commentato il portavoce della polizia “il che era piuttosto improbabile visto che alla guida dell’auto c’era un bambino e non ha guidato per pochi chilometri, ma per 200 in autostrada”. A quanto pare il ragazzino ha dimostrato un innato talento alla guida e non avrà conseguenze legali per questa piccola bravata. La sua età infatti è sotto i 14 anni, il limite per la responsabilità penale in Germania.

A 12 anni guida per 200 km per raggiungere i suoi nonni. Gli manc...